Alonso si è lamentato di Stroll, avvertito dai commissari

Nel mirino dei commissari al termine del Gran Premio d’Italia, Gita di Lance Alla fine l’ha fatta franca, l’ha fatta franca. Il canadese ha concluso la gara al settimo posto, conquistando punti importanti da mantenere Aston Martin A galla nel campionato costruttori rispetto a Alpi e AlphaTauri.

Ottavo nel Gran Premio dietro Stroll, Fernando Alonso In particolare si è lamentato del vantaggio che il suo avversario aveva ottenuto ingiustamente ai suoi occhi, pensando di non aver rallentato a sufficienza sotto bandiera gialla. L’incidente è avvenuto quando Nikita Mazepin Haas si è fermato all’uscita dalla chicane Ascari al giro 41 e prima che la virtual safety car si accendesse.

“Pensavamo di attaccare Stroll ad un certo punto, ma era troppo veloce”., affidato Motorsport.com Marcin Budkowski, CEO di Alpine. “Ci stavamo avvicinando proprio prima di VSC, e sembra che Stroll abbia approfittato di VSC, o poco prima. Fernando ha indicato che non ha ceduto sotto la doppia bandiera gialla. Ovviamente dobbiamo fare un grande passo indietro. Dopo VSC il gap è raddoppiato e questo non mi sembra giusto”.

Gli striscioni illuminati in questa posizione non hanno lampeggiato immediatamente ma sono stati moltiplicati per la presenza di vere e proprie bandiere gialle. Così i commissari hanno esaminato la questione, ma sentendo che Stroll non meritava di essere punito, gli hanno semplicemente dato un avvertimento.

“Il sistema non ha mostrato bandiere gialle, ma le guardie hanno sventolato bandiere gialle dall’ingresso al piano 8 fino all’uscita della curva 10.”specificato nella loro relazione. “C’era una bandiera che non era facile da vedere per i piloti e indicava una doppia bandiera gialla, ma era parallela a un altro posto facile da vedere, che indicava un’unica bandiera gialla. Le guardie sono state in grado di determinare che il pilota aveva rallentato secondo i regolamenti, ma avrebbe potuto farlo prima. Quindi emettono un avvertimento. “

Lance Stroll dice di aver iniziato a rallentare il più velocemente possibile quando è arrivato alla variante Ascari a questo punto. “Sì, l’ho tolto.”, spiega a Motorsport.com. “La bandiera gialla è scattata quando ero in zona di frenata. Quindi non avevo una chiara indicazione di una bandiera gialla prima della frenata. Ero concentrato sulla sequenza di svolta. Ho visto l’incidente, con la prima bandiera gialla visibile, e nel mio caso, dopo le curve, mi sono rilassato.”

Alla domanda sulla mancanza di semafori, Stroll ha confermato che non funzionava. Tuttavia, abbiamo un avviso sul pannello di controllo., Aggiunge. “Ma se sei nel mezzo di una serie di curve non puoi vedere quella notifica perché sei concentrato sulla guida. Non appena noti davvero una bandiera gialla, vai davanti a quella verde”.

Intervista di Adam Cooper

Leggi anche:

READ  Miglior Carrello Bicicletta Rimorchio: le migliori scelte per ogni budget

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Theteller.it