L’America “civile” frusta gli immigrati

John Moore tramite Getty Images

CIUDAD ACONA, TX – 19 SETTEMBRE: Migranti, per lo più haitiani, si radunano sulla riva del Rio Grande il 19 settembre 2021 a Ciudad Acuna, in Messico, oltre il confine da del Rio, in Texas. Quando le autorità per l’immigrazione degli Stati Uniti hanno iniziato a deportare gli immigrati ad Haiti da Del Rio, altre migliaia erano in attesa in un campo sotto un ponte internazionale a Del Rio e altri hanno attraversato il fiume per tornare in Messico. (Foto di John Moore/Getty Images)

È inevitabile che l’immagine dei talebani in Afghanistan salti subito all’occhio quando anche in America compare l’uso della frusta per mantenere l’ordine. A poche ore dalla prima apparizione di Joe Biden all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, i media statunitensi hanno pubblicato foto che mostrano agenti di polizia di frontiera statunitensi a cavallo che usano fruste contro i migranti in cerca di asilo al confine con il Messico, dove è scoppiata. Una nuova crisi umanitaria per l’arrivo di oltre 10mila persone.

“È spaventoso da vedere”, ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki.

John Moore tramite Getty Images

CIUDAD ACUNA, MESSICO – 20 SETTEMBRE: Gli agenti della polizia di frontiera degli Stati Uniti interagiscono con i migranti haitiani sulla riva del fiume Rio Grande a del Rio, in Texas, il 20 settembre 2021, come si vede da Ciudad Acuna, in Messico. Quando le autorità per l’immigrazione degli Stati Uniti hanno iniziato a deportare gli immigrati ad Haiti da Del Rio, altre migliaia hanno aspettato in un campo sotto un ponte internazionale a Del Rio, mentre altri hanno attraversato il fiume per tornare in Messico per evitare la deportazione. (Foto di John Moore/Getty Images)

“Ho visto alcune immagini, non ho il contesto completo ma non riesco a immaginare il contesto per renderlo appropriato”, ha detto. “Non credo che chiunque abbia visto queste foto pensi che siano accettabili o appropriate”, ha aggiunto.

READ  Miglior Coccolotti Giochi Preziosi: le migliori scelte per ogni budget

Ha proseguito dicendo che la gente, “per comprensibili ragioni”, è contrariata dal fatto che la legge possa essere applicata con fruste o oggetti simili contro gli immigrati radunati nei pressi di Del Rio (Texas), molti dei quali provenienti da Haiti. Una questione imbarazzante sui diritti umani per l’amministrazione Biden e il suo ministro, Alejandro Mallorcas, il primo direttore ispanico degli Stati Uniti, che è anche figlio di rifugiati (cubani). Per quanto riguarda la decisione di Joe Biden di riportare tutti gli immigrati al confine, Psaki ha detto: “Questo non è il momento di venire”.

L’immigrazione illegale pone seri rischi ai migranti e alle loro famiglie. Ho parlato con il primo ministro di Haiti, Ariel Henry, del ritorno dei migranti haitiani alla frontiera e delle difficoltà dell’immigrazione irregolare” su Twitter, Anthony Blinken, segretario di Stato Usa.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Theteller.it