Quello che c’è da sapere sugli altri distillati famosi in Italia

L’Italia, come Negroni, Bellini e Aperol Spirits, ha regalato al mondo innumerevoli meraviglie culinarie e alcuni cocktail piuttosto irresistibili, quest’ultimo diventato il drink onnipresente dell’estate negli ultimi anni, per un festoso cocktail all’arancia dormina.

Se ti piacciono le bevande frizzanti quando la temperatura sale, potresti voler aggiungere un altro cocktail brillante al tuo pacchetto di bevande e non incontrerai nei viaggi in Italia se non hai viaggiato in alcune parti settentrionali del paese: Hugo Spirits (pronunciato senza il “h” in italiano). “È molto popolare in Trentino e Alto Adige, tra i nostri ospiti”, afferma il capo Omar Cantoni. Rosa Alpina, Un hotel di lusso nella città dolomitica di San Casiano, dispone di 20 ristoranti stellati Michelin tra cui sciatori invernali, escursionisti e alpinisti estivi e tecniche alimentari per tutte le stagioni (tra cui Rosa Albina in Alto Adige). 3 stelle Sant’Uberto). “Hugo Spirits è una bevanda per tutto l’anno, ma grazie al limone [or lime] Foglie di menta fresca, è molto rinfrescante e quindi apprezzata durante i mesi più caldi. “

Gli spiriti potrebbero essere esistiti almeno dal 19° secolo, prima di allora. Nella loro forma più semplice erano una miscela di vino bianco e acqua, prima schiacciate e poi gassate. Hugo Spirits è l’annata più recenteRoland Grooper, Chi possiede un bar nella città altoatesina di Natarno, parte della zona famosa per i Rhysling, si dice che abbia inizialmente miscelato la bevanda nel 2005. Il cocktail facile da preparare e rinfrescante è diventato un successo internazionale, con il tempo di Aberdito in estate e l’evento della sua popolarità nei servizi igienici e nei pub di altre regioni e quartieri alpini. Bicchiere, Nella rivista tedesca di notizie, 2012.

Allora come si fa un abbraccio? Groober ha usato lo sciroppo di melissa nella sua bevanda iniziale; I baristi hanno quindi sostituito la melissa con lo sciroppo di sambuco, che oggi è un ingrediente comune, e Cantoni aggiunge ai suoi cocktail. (Gli aromi, sia di melissa che di sambuco, provengono da piante che crescono in Alto Adige e in altre regioni.) Ecco come lo fa:

Hugo Spirits (1 bevanda)

Neve (generoso aiuto)

Fino a 1 oncia (due cucchiai) di sciroppo di fiori di sambuco a seconda del gusto. [While the typical recipe calls for the syrup, the elderflower liqueur, St. Germain, is often used as an alternative and may be easier to find in the U.S. This is what I used.]

Soda, acqua colorata o seltz

Prosecco freddo, ma puoi berlo anche con un vino vivace come Champagne o Trendotoc

Menta o melissa

Fette di lime o limone

Lamponi per guarnire (facoltativo)

Strappa le foglie di menta (o melissa). Versare il ghiaccio in un bicchiere da vino di buone dimensioni e aggiungere le foglie. Seguire con sciroppo di fiori di sambuco [or St. Germain] E un’acqua gassata, celtica o acqua brillante. Aggiungere il prosciutto. Mescolare, quindi aggiungere una fetta di limone o lime per guarnire o anche i lamponi per un tocco di colore in più.

Ci sono piccole differenze in questa ricetta, con alcune che richiedono l’aggiunta di broccoli prima, prima dello sciroppo di fiori di sambuco e della soda. Cantoni vuole aggiungere l’ultimo del vino luminoso. Altre versioni del cocktail includono succo di mela o gin. Alcune ricette evitano persino i broccoli; Cantoni dice che fa una versione analcolica per i giovani.

Per un’ulteriore svolta alla ricetta classica, vedi The Prosecco DOC Il consorzio consiglia di preparare cocktail con Prosecco Rose (lanciato di recente negli Stati Uniti), che dovrebbe fornire un’attraente tonalità rosa da aggiungere alla deliziosa tavolozza di colori dei cocktail serviti su e giù per la spiaggia italiana in estate.

READ  L'amministratore delegato di Burberry Copetti è partito per tornare in Italia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Theteller.it